Foto by Bruno Trentini
VENEZIACENTOPERCENTO – CAMERE E APPARTAMENTI A VENEZIANotizie › Chiesa Di San Fantin

Chiesa Di San Fantin

Chi si trova a Venezia, per ammirare le bellezze di questa unica città, non deve perdersi la visita della Chiesa di San Fantin, che si trova nel centrale sestiere di San Marco, di fronte al Teatro La Fenice e facilmente raggiungibile prendendo il vaporetto della linea 1 scendendo alla fermata di Santa Maria del Giglio.

La storia di questa chiesa ci dice che le sue origini sono alquanto antiche e sono databili al VI secolo e che in origine era un oratorio privato di una famiglia veneziana che alcuni hanno riconosciuto nella casata Molino o Da Molin anche se esiste un’altra versione che fissa la sua costruzione verso l’anno mille per volere delle nobili famiglie Barozzi, Equilia e Aldicina.

Chiesa Di San Fantin

Chiesa Di San Fantin

Quel che è certo è che la chiesa fu distrutta diverse volte e più volte ricostruita: la prima volta nel XII secolo dai Pisani –anche se non è certo- e nel Cinquecento su progetto dello Scarpagnino che vide la collaborazione del Sansovino.

La bellezza della chiesa –oggi non più utilizzata per il culto per problemi al presbiterio che ne minano la sicurezza- ma sede di eventi culturali, è rappresentata dal suo interno formato a tre navate anticipate dal vestibolo dove sono collocate opere di Jacopo Palma e di Giuseppe Heintz oltre al monumento funebre di un Dandolo.

Notevoli sono le tele della ‘la deposizione di Cristo nel sepolcro’ e ‘la Vergine e i Santi Giovanni Evangelista, Rocco e Teodoro’.  Sotto il presbiterio c’è una cripta ai quali lati si trovano due pergami dalla forma ottagonale.

La chiesa di San Fantin rimane fra l’Arsenale e piazza San Marco e chi la visita, non può non vedere anche La Fenice, il settecentesco teatro –uno dei più importanti al mondo- dove sono state rappresentate le prime di molte opere a firma di Rossini, Verdi, Donizetti e Bellini.

La piazza è densa di atmosfere soprattutto per via delle signorili facciate dei palazzi che la circondano, tra le quali notevole quella della Scuola di San Fantin, risalente alla fine del Cinquecento divenuta sede di un’Accademia voluta da Napoleone Bonaparte nel 1812.

Chi ha modo di visitare questa parte di Venezia, può cercare un tipico bacaro ossia, il posto dove anticamente avveniva la mescita del vino che si accompagna da un tradizionale cichéto.

Scopri tutte le nostre offerte per la tua vacanza a Venezia.

 

Photo credit: Wikipedia